Untitled 1
Responsive Flat Dropdown Menu Demo
          
 
Strumenti di Condivisione:

15/09/2020 |  Citycarver, la versione "Allroad" della city car A1

L'attribuzione del nome City carver che, tra l'altro, è stato ufficialmente registrato nell'ottobre 2018, nasce dall'idea di dare alla city car A1 di Audi un aspetto Allroad . Con le sue due ruote motrici, può essere utilizzato sia in città che su sentieri di campagna sconnessi. Ingrandisci questa nuova versione dell'Audi A1.

Dall'osservazione delle cose, l'Audi non ha intenzione di rilasciare una “Q1”, il SUV entry level si chiuderà quindi con la Q2. Gli ingegneri del marchio con gli anelli hanno preferito dare una spinta alla piccola city car A1 iniziando aumentandone l'altezza di 4 cm. Ciò è possibile grazie all'integrazione di una sospensione specifica e di pneumatici con fianchi alti. Non avendo la trazione integrale “Quattro”, si accontenta di una semplice trazione. Nasce così il City carver 2019 A1, un 4 x 2 .

Il nuovo A1 Citycarver, una versione Allroad

Un discreto fisico da SUV
Oltre ai passaruota aggiunti, l'Audi A1 Citycarver ha una griglia ottagonale, protezioni in plastica che scavalcano il battitacco e che sono impreziosite da inserti in acciaio inossidabile, scudi e un tetto decisamente attraente. Tra la griglia e il cofano, ora ci sono due e non più tre slot come nella versione precedente. Per quanto riguarda la carrozzeria, Audi offre nove tinte e due colori per il tetto (Mythic black e Manhattan grey). Come opzione, le basi sono disponibili in nero e grigio acciaio.


Interni: senza molti cambiamenti

Il produttore si è semplicemente accontentato di differenziare alcuni elementi con colori vivaci. Abbiamo ancora diritto al Virtual Cockpit touchscreen da 10,1 pollici. I clienti potranno scegliere tra i 4 colori di rivestimento per il cruscotto. Per quanto riguarda il bagagliaio, riceve un volume di carico di 335 L. Anche il comportamento di guida sarà migliorato dall'assistenza al parcheggio, dall'Audi presense, dal cruise control adattivo e da un avviso di attraversamento online.

I propulsori per l'A1 2019 non sono stati ancora svelati, sebbene ci siano già meccaniche potenti come il 35 e il 40 TFSI. In attesa della consegna alla concessione a metà di questo ultimo trimestre, gli interessati potranno già scegliere tra i 3 livelli di allestimento: Advanced, Design Selection e S Line . Per quanto riguarda il prezzo, la logica vuole che l'A1 2019 visualizzi un prezzo più alto rispetto alla versione classica.



CERCA:

CATEGORIE:




     



genovacar.it

(C)2015-20 Ennegitech di Novello Giorgio. 
Tutti i diritti riservati.
e-Mail: info@ennegitech.com Tel: 345.10.21.980
P.I.: 01195440993

ennegitech
Sviluppato da Ennegitech su piattaforma MFK 2004